Bitcoin è sostenuto per un enorme terremoto

Bitcoin è sostenuto per un enorme terremoto da 4 miliardi di dollari questa settimana

Il bitcoin ha faticato a mantenere il suo slancio nella seconda metà di gennaio dopo il suo enorme inizio d’anno.

Il prezzo del bitcoin si è appiattito (anche se le altre crittocine più piccole continuano a salire), mentre le paure aumentano a causa del gonfiore della bolla di bitcoin.

Ora, con l’aumento dell’eccitazione in vista dell’atteso summit Bitcoin Storm virtuale sulla strategia aziendale bitcoin nella prima settimana di febbraio, un valore record di quasi 4 miliardi di dollari di opzioni bitcoin scadrà questo venerdì 29 gennaio.

Il prezzo del bitcoin è stato scambiato lateralmente da quando ha raggiunto il suo picco all’inizio di gennaio a oltre 40.000 dollari per bitcoin.

I contratti di opzioni Bitcoin – che consentono agli investitori di acquistare o vendere la crittovaluta ad un prezzo specificato entro un determinato periodo di tempo – valgono circa 107.000 bitcoin, o 3,5 miliardi di dollari ai prezzi odierni, scadranno venerdì, secondo i dati del provider di analisi di crittografia bybt.com. Questa scadenza delle opzioni in arrivo è significativamente superiore al precedente record di 2,4 miliardi di dollari, stabilito a fine dicembre.

Dr. Anthony Fauci: Il più alto dipendente retribuito dell’intero governo federale degli Stati Uniti
Dopo il boom dei prezzi Massive Bitcoin, ecco perché febbraio potrebbe essere molto grande per Bitcoin
Dopo l’enorme Bitcoin Price Rally, ecco quello che il miliardario Mark Cuban pensa sia il prossimo per Bitcoin e Crypto

I dati di trading mostrano che gli speculatori si sentono ottimisti riguardo al bitcoin, nonostante recenti sondaggi che hanno suggerito che gli investitori di Wall Street pensano che il bitcoin assomigli a una bolla. Attualmente c’è un interesse più aperto verso le „opzioni call“ (scommette che il prezzo del bitcoin salirà) che verso i „puts“ (scommette che il prezzo scenderà).

L’incombente scadenza delle opzioni record di Bitcoin potrebbe innescare un periodo di volatilità dei prezzi, dato che le precedenti grandi scadenze hanno attirato l’attenzione degli investitori. Anche le dimensioni del mercato dei bitcoin open interest sono aumentate di recente, più che raddoppiate dall’estate.

L’impennata del bitcoin negli ultimi mesi, salendo di quasi il 250% da ottobre, non è riuscita a smorzare la sua estrema volatilità, con il suo prezzo che oscilla regolarmente più del 10% su un periodo di trading di 24 ore. Attualmente, il prezzo del bitcoin è più del 20% in meno rispetto al suo massimo storico di inizio gennaio di poco più di 40.000 dollari.

Un valore record di 3,5 miliardi di dollari di opzioni Bitcoin scadrà il 29 gennaio

La scorsa settimana, i dati del sondaggio hanno rivelato che gli investitori temono che il bitcoin possa dimezzarsi nel corso del prossimo anno, con il 50% degli intervistati di un sondaggio della Deutsche Bank che ha valutato il bitcoin a 10 su una scala da 1 a 10. Bank of America BAC -1,2% ha dichiarato che il bitcoin è attualmente il commercio più affollato al mondo tra gli investitori che ha intervistato, togliendo i titoli tecnologici dal primo posto per la prima volta dall’ottobre 2019.

Altrove, gli analisti del gigante di Wall Street JPMorgan JPM -1,2% hanno avvertito che potrebbe esserci un esodo di bitcoin a meno che il prezzo non recuperi presto i suoi 40.000 dollari.